RSS

Comunicare ciò che interessa ai contribuenti

02 Ott

Chissà perché, fra i tanti provvedimenti interessati dalla nuova Finanziaria, la stampa non lesina spazio alla tanto discussa imposta (tassa, bollo, balzello insomma) sui SUV (Sport Utility Vehicle). C’è una lacuna nella comunicazione intorno a questi provvedimenti e, come sempre, la mancanza di precisione fa avventurare la mente delle persone là dove non dovrebbe o non sarebbe necessario andare.

Così si scopre che non esiste nemmeno una definizione formale di SUV. Ovvero, come si identificano questi veicoli?

Tutti i fuoristrada? Ok, ma allora anche una Fiat Panda 4×4 è un SUV.

Solo quelli che hanno una determinata cilindrata, potenza o massa a vuoto? Va bene, ma quali sono i paletti?
Secondo alcune indiscrezioni, il disegno di legge di Bilancio e il decreto legge parlano di “autovetture e autoveicoli per trasporto promiscuo di peso complessivo superiore a 2600 kg con esclusione di quelli aventi un numero di posti uguale o maggiore a 8 oppure una portata uguale o maggiore a 400 kg”. Vale a dire? Che auto rientrano in questa categoria?

Forse una Hummer sì. Ma una Porsche Cayenne, che è forse il SUV per antonomasia, no (la versione Turbo pesa circa 2.430 kg).

In ogni caso, secondo me vale la pena soffermarsi su altri argomenti, se si vuole discutere della Finanziaria. Infrastrutture, Ambiente, Sanità, Welfare.

Io intanto annoto questa tra i miei ipse dixit:

Dopo anni di difficoltà sarà il ceto medio a guadagnare con questa finanziaria (…) ci saranno meno imposte per chi guadagna fino a 40 mila euro l’anno. Il 90% dei contribuenti, quindi, avrà un calo delle imposte (Romano Prodi).

 
5 commenti

Pubblicato da su 2 ottobre 2006 in Mondo

 

Tag:

5 risposte a “Comunicare ciò che interessa ai contribuenti

  1. aghost

    3 ottobre 2006 at 10:13

    tasseranno i suv e va bene. Tasseranno quelli con 70 mila euro e va bene. Ma cosa guadagnerà il ceto medio? La rottamazione del frigo?

     
  2. max

    3 ottobre 2006 at 21:41

    se le cose stanno così non tassano manco i suv.
    tasseranno i camion a 4 posti

     
  3. Davz

    6 ottobre 2006 at 20:10

    “autovetture e autoveicoli per trasporto promiscuo di peso complessivo superiore a 2600 kg con esclusione di quelli aventi un numero di posti uguale o maggiore a 8 oppure una portata uguale o maggiore a 400 kg”

    si parla di peso complessivo, non di massa a vuoto (quella che indichi per la porsche).. Nel caso della cayenne il peso complessivo (massa+portata) è 3080kg. Una lista di veicoli è stata stilata da quattroruote,

    Fai clic per accedere a 031006_tabellasuperbollo.pdf

    Ho letto le informazioni su http://www.autoblog.it...

    Riguardo al cosiddetto “ceto medio” bisognerebbe prima capire chi fa parte di questa cosiddetta fascia. Se si identifica come ceto medio un nucleo che ha un reddito medio, se non sbaglio quest’ultimo è 24000 euro, quindi se uno ha un reddito di 40000 non è più definibile come “medio”. Se invece si definisce come “medio” in base al suo potere d’acquisto, le cose cambiano… Insomma il problema secondo me è che come al solito [gli esseri umani] non spiegano bene le cose e quindi ognuno può interpretare ogni cosa da diversi lati…

     
  4. db

    6 ottobre 2006 at 22:54

    Davz, grazie per la precisazione 🙂

    Vedo dalla lista di Quattroruote che nel novero dei veicoli sovratassabili ci sono anche pesanti berline di lusso. Ma anche il Tata Safari 2.0 TD :-O

     
  5. Davz

    7 ottobre 2006 at 00:08

    🙂 si, più che bollo suv, è un bollo su auto grandi e pesanti o grandi con molta capacità di carico (tipo Espace, che supera il limite per 10Kg… vedo già gente che va a fare il collaudo per cambiare il peso sul libretto di circolazione levando pezzi dalla carrozzeria e dagli interni :-D)… comunque, secondo me, uno che paga 120000 euro una Cayenne non ha problemi a pagarsi quei 700-800 euro che deve per i 300-400kw della sua Porsche… A mio parere ci sono cose ben peggiori nella finanziaria (tipo la storia del limitare le bocciature perchè un tot. di bocciati in meno portano un risparmio notevole allo stato (in minuscolo).. da far accapponare la pelle, veramente)

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: