RSS

Estate 2007, riparte la fuffa-collection

09 Ago

Come accade ogni anno nel mese di agosto (e anche a Natale), anche quest’anno la pubblicità televisiva accoglie innumerevoli collezioni e dispense settimanali. In alcuni momenti, uno spot su due è riservato a questo tipo di prodotto: dai soldatini di piombo ai mezzi dei Carabinieri, passando per l’acquario da costruire o per il corso per imparare l’arte di scrivere in bella calligrafia, è ormai un pullulare di dispense che affollano le edicole.

E io che pensavo che il bello di fare una collezione fosse di andare a scovare pezzi rari, unici e originali. Il che può valere per qualsiasi cosa, a mio avviso: pietre, conchiglie, portachiavi, francobolli, monete, soldatini, libri, automobili in miniatura (e non), orologi, quadri e quant’altro possa appassionarci. Ora tutte le collezioni – stando al marketing delle aziende che ne commercializzano i pezzi – si possono trovare in edicola, ma sicuramente hanno un valore piuttosto scarso, rispetto a quelle “vere”, portate avanti con passione negli anni.

Quest’anno, comunque, non ho visto ancora niente di davvero infimo (però Calligrafia è in pole position per un’eventuale classifica). Gli anni scorsi ho visto autentiche chicche: Taxi del mondo, Camion da collezione e Negozi in miniatura (quest’ultima con target palesemente femminile) sono fra le collezioni che più mi hanno sconcertato colpito. Chi ricordasse nomi di collezioni ancor più degne di nota, ovviamente può contribuire.

 
2 commenti

Pubblicato da su 9 agosto 2007 in media, Mondo

 

2 risposte a “Estate 2007, riparte la fuffa-collection

  1. davz

    9 agosto 2007 at 23:54

    mi sembra ce ne fosse una che si chiamava “trattori storici” o qualcosa di simile… una buona candidata alla classifica 😉

     
  2. Max

    20 agosto 2007 at 21:35

    Trattori da collezione
    l’ho appena vista alla TV, l’hanno riproposta 😀

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: