RSS

Allarme Google: Street View viola la privacy?

08 Apr

A volte il mondo è davvero troppo piccolo…

Quasi un anno fa, parlando di Street View (il servizio legato a Google Maps che offre la possibilità di avere visuali fotografiche “terrestri”), scrivevo:

non mancheranno polemiche inerenti alla salvaguardia della privacy delle persone che si trovano ritratte nelle immagini disponibili su web.

Appunto: è di queste ore la notizia che i signori Aaron e Christine Boring di Pittsburgh, Pennsylvania, hanno aperto un’azione legale proprio nei confronti di Google. Il motivo? Le foto scattate presso la loro abitazione sarebbero state troppo indiscrete e avrebbero ripreso la casa, il vialetto d’ingresso, la piscina. Il tutto avrebbe provocato alla coppia “una grande sofferenza mentale”: la coppia ha acquistato la casa nel 2006, scegliendola perché ritenuta isolata e sicura. L’ideale, per due persone che soffrono di ansia e tengono alla propria privacy. Ma quando i due sono venuti a sapere che Google Maps, con le foto di Street View, metteva “in vetrina” la loro abitazione, hanno immediatamente denunciato BigG, chiedendo – oltre alla cancellazione delle immagini – un risarcimento danni di 25mila dollari. Il tutto si basa sul fatto che all’inizio del viale che porta alla villa c’è un cartello che dice “strada privata” e le macchine fotografiche di Google non avevano il permesso di entrare.

In effetti le immagini mostrano un livello di dettaglio impressionante e inquietante. Quella che sembra una strada è in realtà in vialetto – su terreno privato – che porta alla villa.

Cosa otterranno? Sicuramente la rimozione delle fotografie della loro casa: Larry Yu, portavoce di Google, ha dichiarato che l’azienda ha rispetto “di chi non gradisce alcune immagini sul sito”, ma ha aggiunto che la denuncia non ha alcun fondamento: “Le immagini per Street View sono prese da strade pubbliche”, ha dichiarato, aggiungendo che “tutto ciò che qualunque persona può facilmente vedere o catturare è di pubblico dominio”.

Due considerazioni:

  • i Boring (ironia della sorte, il termine in inglese significa noiosi) amano la privacy, ma oggi sono sulla bocca di tutti. L’ideale, per due persone che soffrono di ansia e tengono alla propria privacy. Speriamo non denuncino tutti i media che parlano della loro vicenda.
  • Che senso ha, per Google, pubblicare su Internet queste immagini?
 
6 commenti

Pubblicato da su 8 aprile 2008 in news

 

6 risposte a “Allarme Google: Street View viola la privacy?

  1. Andrea D'Ambra

    9 aprile 2008 at 10:38

    Ti consiglio questo ancora più impressionante Dario 😉 http://www.youtube.com/watch?v=fPgV6-gnQaE

     
  2. db

    9 aprile 2008 at 20:38

    AAH! AH! AH!
    Bellissimo 😀

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: