RSS

L’allarmismo fa più notizia dell’informazione

22 Ott

Qui non c’è da essere no-vax o pro-vax, c’è da fare informazione. Quelli riportati qui sono esempi eclatanti di come non si fa: i titoli di queste notizie inducono senza troppa difficoltà a pensare che un volontario brasiliano sia rimasto vittima della sperimentazione del vaccino anti-Covid. Approfondendo la lettura degli articoli, si scopre invece che si tratta di una persona che si era iscritta per la sperimentazione, ma non aveva ancora ricevuto la dose (bensì un placebo): g1.globo.com, fra le prime fonti della notizia, riferisce che la vittima è deceduta per complicazioni da Covid-19, contratto da medico impegnatosi in prima linea nella guerra contro questa malattia. Il caso verrà comunque studiato, ma il risultato richiederà tempo. Per cui in questo momento la vera notizia, dunque, è che un altro medico ha perso la vita in questa emergenza in cui, assurdamente, c’è ancora chi preferisce ricamarci sopra, ancor prima di sapere come sono andate le cose.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 22 ottobre 2020 in news

 

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: