RSS

Sicurezza, non siamo ancora messi bene

22 Apr

L’Italia è tra i primi in classifica, lo dice l’ultimo Internet Security Threath Report, appena pubblicato da Symantec al 2009. Il problema è che si tratta di una classifica di livelli negativi: il nostro Paese è primo nel phishing tra le nazioni non anglofone, secondo in Europa e sesto nel mondo per numero di dispositivi bot infected (cioè utilizzati da malintenzionati per diffondere malware, spam e phishing all’insaputa dell’utente), siano essi computer fissi o device portatili (netbook e smartphone inclusi).

Ci sono due magre consolazioni: la discesa dal quarto al sesto posto per la proliferazione delle cosiddette attività malicious e il nono posto tra i Paesi che originano spam (l’anno scorso eravamo al quinto).

Teniamo presente che il nostro Paese risente ancora di un notevole digital divide, tecnologico – gli utenti con connessione broad band sono 13 milioni – ma anche culturale: gli utenti poco preparati, che utilizzano il computer e navigano in Internet valutando in modo errato ciò che capita davanti ai loro occhi, sono moltissimi.

Considerando che determinati fenomeni (phishing innanzitutto) sono legati ad attività truffaldine, mirate ad esempio a carpire i dati d’accesso a conti correnti bancari o i numeri di carte di credito, si può intuire quanto sia importante conoscere il problema quanto più possibile, per adottare comportamenti più “sicuri”:

“I dati relativi alle carte di credito sono sempre quelli più richiesti; con appena 30 dollari è possibile acquistare numeri di carte di credito, mentre liste di indirizzi e account di e-mail oscillano tra 1 e 20 dollari, fino ad arrivare agli 850 dollari per le credenziali bancarie”

La sicurezza al 100% non esiste, ma è fondamentale un’attività di prevenzione, basata sull’adozione di corrette policy di sicurezza, ma soprattutto su un’adeguata attività di formazione. Perché – come si nota da questo video di Altroconsumo – molti utenti non conoscono i fondamenti:

 
2 commenti

Pubblicato da su 22 aprile 2010 in computer, Internet, Life, Mondo, security

 

2 risposte a “Sicurezza, non siamo ancora messi bene

  1. Ferd

    22 aprile 2010 at 22:30

    No ma l’ultimo del fimato e’ da antologia!
    Da dove è uscito, da Ciao Darwin?

     
  2. Sally

    23 aprile 2010 at 09:33

    Il mondo è bello perchè è vario. Però ci sono anche quelli sinceri, come la signora che confessa di essere imbranata che mi fa morire!

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: