RSS

Archivi tag: furto d’identità

Attenzione agli inganni via WhatsApp

Se ricevete una chiamata telefonica da qualcuno che prova a convincervi a chiamare un numero che inizia con **67* oppure *405*, seguito da un numero di telefono, fate molta attenzione perché si tratta di una trappola che potrerve farvi perdere il controllo delle telefonate in arrivo e del vostro account di WhatsApp.

Digitare sul proprio telefono la stringa **67* seguita da un numero telefonico serve a deviare sul numero indicato tutto il traffico delle chiamate in arrivo quando si è occupati. Non è niente di anomalo: si tratta semplicemente di un codice che le compagnie telefoniche mettono a disposizione degli utenti per effettuare impostazioni particolari (ad esempio, deviare le telefonate in arrivo su un altro numero perché la batteria del nostro telefono sta morendo).

Acconsentire alla richiesta di un estraneo di impostare quel codice gli permetterà (in quanto malintenzionato) di ricevere tutte le vostre telefonate. Il malintenzionato a cui riesce questo giochino sarà così pronto allo step successivo: seguire la procedura di login a WhatsApp con il numero di telefono della vittima. Selezionando inoltre l’opzione “chiamami”, potrà ricevere il codice OTP tramite telefono o WhatsApp.

Nel frattempo l’impostore, per svolgere queste operazioni, ha bisogno di organizzare una fanta-telefonata attiva per tenere occupato il numero di cellulare desiderato, così che tutte le chiamate in arrivo possano arrivare direttamente al suo numero.

Ecco una tabella con i codici più importanti, utili e da sapere in quanto trasversalmente utilizzabili, indipendentemente da questo caso specifico che punta sempre allo stesso:

  1. **21*+39[numero di telefono destinatario]#. Permette la deviazione incondizionata che trasferisce tutte le chiamate in entrata, il codice da usare è per eliminare questa impostazione è ##21#;
  2. Deviazione su mancata risposta: per trasferire soltanto le chiamate senza risposta, bisogna usare il codice **61*+39[numero di telefono destinatario]#
  3. Per interrogare o disattivare il servizio è necessario inserire i codici *#61# e ##61#.
  4. Deviazione su occupato: per trasferire soltanto le chiamate ricevute quando la propria linea è occupata e l’avviso di chiamata non è attivo. Il codice da usare è **67*+39[numero di telefono destinatario]#. Per interrogare o disattivare il servizio è necessario immettere, rispettivamente, i codici *#67# e ##67#.
  5. Deviazione su irraggiungibile: quando il telefono è spento o non raggiungibile, i servizi può essere attivato impartendo il codice **62*+39[numero di telefono destinatario]#. Per interrogarlo o disattivarlo, bisogna usare i codici *#62# e ##62#.

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 Maggio 2022 in news

 

Tag: , , ,

Attenzione ai falsi avvisi di dominio in scadenza

Alla pagina che riporto nell’immagine sono giunto volontariamente, ignorando volutamente tutti gli avvertimenti di pericolosità ricevuti: si tratta di uno degli innumerevoli tentativi di phishing annidati in un messaggio mail identico ad altri:

Di questo tentativo truffaldino ho inviato segnalazione sia alla “vittima” del furto di identità (la società Aruba.it), sia alla Polizia Postale e delle Comunicazioni. L’aspetto originale e inquietante di questo tipo di phishing è che la pagina web con il form da compilare (quella che ho riportato nell’immagine iniziale), dall’url che compare nella barra degli indirizzi del browser, sembra appartenere ad un sito web assolutamente al di sopra di ogni sospetto (quello dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di una città italiana). In seguito alla segnalazione la pagina è stata rimossa, ma l’ipotesi è che il sito ospite sia stato violato per accogliere la pagina truffaldina. Sto seguendo la questione ed eventualmente pubblicherò un aggiornamento in merito.

 
Commenti disabilitati su Attenzione ai falsi avvisi di dominio in scadenza

Pubblicato da su 23 ottobre 2018 in news

 

Tag: , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: