RSS

Archivi tag: cie

Innovazione a basso livello di grammatica

Per il rilascio della carta d’identità elettronica, il cittadino – qualora il suo Comune sia abilitato al rilascio – deve prenotare un appuntamento presso l’ufficio anagrafe attraverso l’agenda predisposta nell’apposito sito web del Ministero dell’Interno. Selezionando il proprio Comune, il cittadino ha la possibilità di scorrere tale agenda – settimana per settimana – per individuare date e orari disponibili, fissare l’appuntamento e inserire i propri dati per la prenotazione. Ad un certo punto dell’iter, si imbatte in una schermata con queste indicazioni:

Qualora si ha l’esigenza di richiedere più carte di identità deve essere compilata necessariamente una prenotazione per ogni soggetto richiedente.

Chiaramente ritengo importante che finalmente la carta d’identità elettronica stia diventando realtà, ma l’innovazione non deve far perdere di vista il migliore utilizzo della lingua italiana. A meno che l’autore del testo non si chiami Petrarca o Boccaccio:

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 marzo 2018 in news

 

Tag: , ,

Problemi di identità (elettronica)

sharbatgula_nadra_cnic_application_form

Nel leggere la notizia dell’arresto in Pakistan di Sharbat Gula (nota al mondo come ragazza dagli occhi verdi, Afghan Girl o Monna Lisa Afghana dopo che il suo ritratto immortalato da Steve McCurry fece il giro del mondo sulla copertina del National Geographic di giugno 1985), per deformazione professionale non posso fare a meno di essere amareggiato per la tipologia del reato che le è stato contestato: presunta falsificazione del CNIC – Computerised National Identity Card, ossia il documento nazionale di identità computerizzato.

Di questa notizia vorrei sottolineare due elementi:

  1. insomma in Pakistan hanno la carta di identità elettronica, introdotta nel 2000
  2. è falsificabile

Il primo elemento ci fa pensare alla carta di identità elettronica italiana, in partenza forse da quest’anno, dopo un bla-bla-bla partito dalla Legge Bassanini del 1997 e alcune fasi sperimentali che hanno coinvolto un numero limitato di cittadini.

In realtà il secondo elemento è meno allarmante, pur sottintendendo un aspetto non trascurabile: stando alla notizia in circolazione, il documento è stato emesso nel 2014 – in seguito a regolare richiesta autografa a nome di Sharbat Bibi – da un funzionario regolarmente autorizzato, ma in violazione delle normative nazionali e annullato già lo scorso anno (la legge nazionale non consente l’emissione del CNIC a cittadini non pakistani).

 
Commenti disabilitati su Problemi di identità (elettronica)

Pubblicato da su 26 ottobre 2016 in news

 

Tag: , , , , , , , ,

Carta di identità elettronica, è la volta buona?

cie

Inizia oggi il nuovo percorso della CIE, la Carta d’Identità Elettronica, che avrà funzione di documento di identità (riportando sul retro anche il codice fiscale e gli estremi dell’atto di nascita) e servirà per l’autenticazione ai servizi digitali della Pubblica amministrazione. Sarà possibile specificare il consenso alla donazione degli organi e i contatti (ne le modalità di contatto (telefono, indirizzo di posta elettronica o Pec) e sul chip sarà possibile memorizzare le impronte digitali e l’immagine della foto del cittadino. La disponibilità del servizio sarà gradualmente estesa presso i Comuni italiani (quelli abilitati sono indicati in un elenco pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno). Alla scadenza della vecchia carta (o in caso di smarrimento, furto o deterioramento) sarà possibile fare richiesta di una nuova carta presso il Comune di residenza ed è possibile prenotare un appuntamento sul sito agendacie.interno.gov.it. La tessera sarà spedita direttamente al cittadino che la riceverà entro sei giorni dalla richiesta (o al comune o a un indirizzo specificato). Il Costo del servizio: 16,79 Euro, a cui però vanno aggiunti i diritti fissi, di segreteria e le spese di spedizione.

Speriamo sia davvero la volta buona, se ne parla davvero da molto tempo.

 
Commenti disabilitati su Carta di identità elettronica, è la volta buona?

Pubblicato da su 4 luglio 2016 in news

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: