RSS

Diffidate dell’avvocato G. Filippo Cagossi…

03 Lug

…o almeno delle mail che hanno come mittente questo nome.

Mi spiego meglio: non saltate sulla sedia se nella vostra mailbox compare un messaggio, il cui mittente apparente è lo studio dell’avvocato G. Filippo Cagossi, avente per oggetto una frase come “Messa in mora del debitore ex art. 1219 c.c.” e che vi sollecita al pagamento di una certa somma. E’ una bufala, realizzata per indurre il download di un bel dialer.

Se ricevete un messaggio simile, è sufficiente cestinarlo per non correre alcun rischio. Questo è il testo che ho ricevuto io:

ATTO DI DIFFIDA E MESSA IN MORA

Egregio Signore/a (altresì info)

Come da Raccomandata a.r.

Oggetto: Messa in mora del debitore ex art. 1219 c.c.

La mia assistita mi informa che a tutt’oggi risulta un credito nei Vostri confronti dicomplessivi €. 900,00, come risulta dalla documentazione allegata.

Per quanto precede Vi rendo noto che, in difetto di ricezione, entro e non oltre dieci giorni dal ricevimento della presente, del complessivo importo di €. 196,00 oltre gli interessi dal dovuto al saldo di € 70,00, agirò legalmente nei Vostri confronti, con sensibile aggravio di spese.

Rimango in attesa di un Vostro riscontro in merito – nel termine di cui sopra – e distintamente Vi saluto.

Avv. G.Filippo Cagossi

Mi piacerebbe conoscere l’identità della sua assistita, tanto per sapere chi va in giro a vantare crediti fasulli nei confronti del sottoscritto, ma preferisco non approfondire (mi piacerebbe conoscere anche l’identità dell’insegnante di matematica di questo sedicente avvocato, vista l’incongruenza tra le cifre che cita). Non approfondirò, invece, cosa c’è dietro i link (che qui sopra non ho mantenuto) che dovrebbero portare alla documentazione allegata, e la cui homepage (www.sicure-mail.com) – che non porta ad alcun sito di rilevanza giudiziaria, ne’ al sito dello studio legale – mostra quanto segue:

正在建设中

Under Construction

Per la cronaca, i link presenti nel messaggio portano ad un immagine microscopica – che in calce porta la “firma” dell’avvocato Ubaldo Santarelli (è un associato di Cagossi?) – che dovrebbe essere il fantomatico “atto di diffida e messa in mora”. Chi clicca su “ingrandisci” non vedrà nessun allto, ma scatenerà il donwload del file (nel mio caso, 56563A.exe), cosa che sconsiglio caldamente. Anche perché il nome dell’avvocato Santarelli è un personaggio già noto, come ci ricorda Anti-Phishing Italia (come noterete leggendo il loro articolo, la mail è identica).

UPDATE nr.1: in Italia esiste un avvocato Cagossi, che però si chiama Romeo. A lui va la mia solidarietà e l’augurio di una serena attività professionale.

UPDATE nr.2: Il 10 settembre ho ricevuto questa lettera, che pubblico con il consenso della mittente:

Sono l’avv. Paola Cagossi del Foro di Bologna destinataria da luglio
ad oggi di numerose richieste di chiarimento da parte di imprenditori
commerciali in merito alla mail di diffida e messa in mora del
fantomatico avvocato G. Filippo  Cagossi.
In data odierna ho depositato denuncia alla Polizia di Stato sulla
vicenda a tutela dei malcapitati utenti e per sottolineare la totale
estraneità alla vicenda mia e dei miei collaboratori.
Nell’occasione ho appreso della notorietà del virus e dei siti
internet che se ne sono occupati.

Questo post sembra l’appello degli avvocati di nome Cagossi. Anche all’avvocato Paola Cagossi, naturalmente, esprimo la mia solidarietà con i migliori auguri di una serena attività professionale.

 
16 commenti

Pubblicato da su 3 luglio 2007 in news

 

Tag: ,

16 risposte a “Diffidate dell’avvocato G. Filippo Cagossi…

  1. Ferd

    3 luglio 2007 at 09:05

    Fetenti… non demordono mai! 😦

     
  2. Antonio Vergara

    3 luglio 2007 at 10:31

    quando mai gli atti di ingiunzione arrivano per posta elettronica 🙂

     
  3. Luca

    9 luglio 2007 at 15:59

    bastardi!!!!!!!

     
  4. giovanni

    11 luglio 2007 at 07:40

    anche a me e’ arrivata la mail , ho subito provveduto ad indirizzarla alla polizia postale.

     
  5. ttt

    11 luglio 2007 at 18:16

    stessa mail che bastardi, mi hanno fatto morire

     
  6. Romeo

    11 luglio 2007 at 19:27

    Sono il VERO Avv. Cagossi, del Foro di Salerno…

    Il mio nome è, però, Romeo.

    E’ mia intenzione portare a conoscenza del maggior numero di persone possibile la circostanza che il fantomatico Avv. G. Filippo Cagossi non ha con il sottoscritto alcun collegamento professionale.

    Tale precisazione si rende opportuna in quanto ricevo quotidianamente telefonate di persone che, ricevuta la mail, cercano l’inesistente Avv. G. Filippo Cagossi presso il mio studio…

    Ma a ben guardare – come appare evidente da un’analisi anche superficiale della mail in questione – la quantità di inesattezze, e soprattutto il fatto di essere una costituzione in mora operata a mezzo posta elettronica, dovrebbero lasciar immediatamente intendere, a chi ricevesse tale “bufala”, che giammai l’autore della stessa può essere un collega, per quanto giovane e sprovveduto lo si possa immaginare…

    La realtà, come apprendo dalla rete, è invece che il link collegato alla “documentazione allegata”, se cliccato, installa sul pc del malcapitato di turno un fastidioso dialer…

    Nel ringraziarVi per l’opportunità che mi si offre, onde chiarire la spiacevole vicenda, porgo i miei più distinti saluti.

    Avv. Romeo Cagossi

     
  7. db

    12 luglio 2007 at 18:24

    Grazie avvocato 🙂

    Ho provveduto ad aggiornare il post e a precisare, anche nel titolo, il nome del millantatore.

     
  8. flashmotus

    15 luglio 2007 at 16:55

    ecco che l’email giunge anche nella mia casella di posta e grazie per il post, ormai (purtroppo) siamo esperti di phishing ma devo dire che inizialmente ho avuto un mancamento

     
  9. francesca

    17 luglio 2007 at 09:04

    ma non si possono mettere in carcere questi stronzi????
    Bacio Francesca

    ps: ho appena ricevuto la mail!!!

     
  10. daniele

    17 luglio 2007 at 09:57

    azzo ! vi avessi letto prima!

    sono due giorni che mi arrivano queste e-mail e nonostante fosse lampante che fosse una bufala mi aveva messo una tale agitazione che questa mattina sono andato alla polizia!

    mi hanno detto che trattasi di bufala e di segnalarlo alla polizia postale. voi l’avete fatto?

     
  11. db

    17 luglio 2007 at 22:01

    Giovanni (commento n.4) l’ha segnalato alla polizia postale. E secondo me anche il vero avvocato Cagossi (commento n.6) non è rimasto zitto.

     
  12. db

    17 luglio 2007 at 22:03

    Per tranquillizzare Francesca (commento n. 9): a volte li prendono
    https://bonacina.wordpress.com/2007/07/17/uno-stop-al-phishing-bancoposta/
    Speriamo che riescano a farlo anche con i falsi avvocati Cagossi, Santarelli, eccetera 😉

     
  13. santo

    18 agosto 2007 at 22:22

    ieri ho ricevuto lo stesso mess. avevo già qualche dubbio e dopo una veloce ricerca su google ho trovato questo post. ed altri grazie e rigiro il mess sul mio blog. http://coispaq.blogspot.com invito a sporgere denuncia alla polizia postale come farò io lunedì

     
  14. patrizia

    20 agosto 2007 at 14:16

    buongiorno,
    Cagossi ha colpito anche noi!! .ci piacerebbe mandarlo dove il suo cognome ci ispira ….con rispetto per il Vero avv. Cagossi..
    siamo una ditta seria e quindi abbiamo cestinato senza ricorrere alla polizia o altro cmq speriamo di non ricevere piu’ mail .
    un saluto grazie

     
  15. Andrea M.

    22 agosto 2007 at 08:49

    Azz…!!!!!!!
    Mi è arrivato anche a me …!!!! non ho aperto perche dubitavo di qualcosa …. lui scriveva che era stata spedita una raccomandata.. ma nonè vero io non ho ricevuto nulla …….ho tentanto di rispondere..chiedendo spiegazioni di chi era il debitore ….. ma niente da fare ….la posta torna in dierto…poi ho cercato su google ho trovato questo post ……ORA sono sicurissimo che era una bufala….
    grazie a tutti….

     
  16. claudio radaelli

    10 marzo 2008 at 08:07

    non è l’ unico .
    c’ è un Avvocato ( vero ) di Bergamo che abitualmente manda , senza preavviso o messe in mora decreti ingiuntivi con documenti falsi . Poi ti chiede di transare. Già denunciato ed accusato di tentata estorsione per fatti del 2003 , siamo ancora in attesa di prima udienza.
    Poi sono venuto a sapere che ha mandato citazioni con il mio nome come attore , a persone da me conosciute ( il vicino di casa ) al fine di ottenere risarcimento di danni ( fantasiosi ) al fine di ottenere una transazione che prevedeva il proprio compenso professionale ( a mia insaputa ) . Denunciato , ha abbandonato il procedimento.
    Sono in attesa di prima udienza dal 2005.

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: