RSS

Paradossi teutonici

28 Mar

image

Nella Germania efficiente e maestra di rigore, un dipendente non idoneo a svolgere il proprio lavoro – potrebbe trattarsi di un pilota di aerei di linea, che nella propria giornata lavorativa ha la responsabilità di centinaia di vite umane – può trattenersi il certificato medico di non idoneità al lavoro, nasconderlo a casa propria e farne carta straccia senza presentarlo al proprio datore di lavoro.

Nell’arretrata Italia, il medico – che rileva il problema di salute di un lavoratore dipendente – trasmette una copia digitale del certificato all’INPS, che a sua volta la trasmette al datore di lavoro, evitando ogni discrezionalità.

Forse c’è da ripensare qualcosa.

 
2 commenti

Pubblicato da su 28 marzo 2015 in news

 

Tag: , , ,

2 risposte a “Paradossi teutonici

  1. spacesuitmaster

    28 marzo 2015 at 19:19

    Mi ero posto lo stesso quesIto, forse che la nostra tanto bistrattata salute pubblica, funzioni quel pelino meglio? No dai, non ci credo … o forse dovrei?

     
    • db

      28 marzo 2015 at 22:15

      La “salute pubblica” non so, può darsi, secondo me quello è un tema molto ampio che riguarda in primis la qualità e la gestione delle cure mediche.
      Qui siamo a un più circoscritto discorso gestionale, che da una parte tocca l’e-government (e l’agenda digitale) e dall’altra la responsabilità sociale.
      E se anche qui venisse calcolato uno spread, sarebbe di gran lunga a nostro favore, dato che in questo ambito il tanto decantato rigore teutonico non sembra sia stato applicato…

       
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: