RSS

Si allunga la vita del diritto d’autore

24 Apr

Come scrive Gaia su Punto Informatico, il Parlamento Europeo ha votato a favore dell’estensione a 70 anni della durata del diritto d’autore, dai precedenti 50 anni:

gli attuali 50 anni di tutela e di raccolta delle royalty non permetterebbero ai canuti artisti e ai loro eredi di godere dei frutti dell’estro artistico che li animava in passato. Balere e nostalgici dovrebbero continuare a sfamarli, a garantire loro un sereno invecchiare. Si tratterebbe in primo luogo di una questione di caratura morale. McCreevy proponeva un sostanziale raddoppio della durata della raccolta delle royalty, da 50 anni a 95 anni di tutela a partire dalla pubblicazione.

Non ho ancora le idee chiare su come questa novità possa essere recepita in Italia, ne’ se possa riguardare anche opere per cui il diritto d’autore si è appena estinto, ma sarei curioso di sapere – tanto per fare un esempio non trascurabile – se questa estensione consentirà agli eredi di Modugno (e a Franco Migliacci) di chiedere le royalties sull’esecuzione di Nel blu dipinto di blu (Volare) per altri vent’anni.

 
Commenti disabilitati su Si allunga la vita del diritto d’autore

Pubblicato da su 24 aprile 2009 in Mondo, news

 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: