RSS

Rischi del giorno dopo

09 Gen

“La paziente torna a casa il giorno stesso, sta a casa 24 ore e il terzo giorno assume la prostaglandina, il farmaco che espelle l’utero

Letta su questa notizia pubblicata da TGCOM (penultimo paragrafo), che parla di un medico che da anni prescrive la Ru486 (la cosiddetta “pillola del giorno dopo”). E io credevo che ad essere espulso fosse un embrione…

P.S.: ah, era proprio l’embrione? Meno male.

 
1 Commento

Pubblicato da su 9 gennaio 2008 in (dis)informazione, Ipse Dixit, news

 

Una risposta a “Rischi del giorno dopo

  1. Sally

    14 gennaio 2008 at 22:42

    ignoranza giornalistica 😦
    senza parole

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: