RSS

Crediamoci

24 Mag

Mail scritta da M. Zuckerberg a R. Scoble

Resosi conto di qualche problemino di Facebook in ordine alla privacy, in una mail scritta a Robert Scoble, il fondatore Mark Zuckerberg ammette “Sappiamo di aver commesso un sacco di errori” e promette un’inversione di rotta già da questa settimana.

 
Commenti disabilitati su Crediamoci

Pubblicato da su 24 maggio 2010 in Internet, news, privacy, social network

 

I commenti sono chiusi.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: