RSS

Microsoft? No, grazie. Almeno per ora…

12 Feb

“Dopo un’attenta valutazione il board ritiene che la proposta di Microsoft sottovaluti in modo sostanziale Yahoo! in termini di brand globale, audience mondiale, recenti significativi investimenti in piattaforme commerciali e in termini di prospettive di crescita, cash flow e utili potenziali cosi come in termini di sostanziali investimenti non consolidati”.

Così una nota diffusa da Yahoo motiva il rifiuto – da parte del secondo search engine del mondo – dell’offerta da 44,6 miliardi di dollari formulata da Microsoft

La domanda è: Yahoo sta puntando ad un offerta superiore (si rumoreggia su una cifra di 56 miliardi) o sputando sul piattone offerto dal gruppo di Redmond? Nella motivazione ufficiale, sostanzialmente, si legge che l’offerta di Microsoft è troppo bassa e questo porterebbe a pensare che Yahoo miri ad un rilancio. In rete circolano rumors su nuove trattative con AOL, Disney e (guarda un po’) Google, ma anche queste notizie, che per un verso potrebbero far credere che Yahoo voglia muoversi per la propria strada e con una propria strategia,  per un altro verso potrebbero in realtà nascondere una mossa per spingere Microsoft al rialzo.

Mi incuriosisce come proseguirà questa storia, ma comunque sia:

  • se Microsoft vuole contrastare la continua espansione di Google (il “se” iniziale è abbastanza superfluo) deve muoversi alla conquista di quote di mercato della Rete. Riuscire a mettere le mani su Yahoo significherebbe accaparrarsene utenti, azionisti e inserzionisti, oltre che guadagnare posizioni nei confronti di Google;
  • Yahoo ha bisogno di un partner. AOL può essere adatto? Preso da solo forse no, ma sfruttato come testa di ponte per avere un appoggio commerciale (e magari qualcosa di più) da parte di Google (che di AOL ha una piccola quota), chissà. Però potrebbe farsi tentare anche da qualcun altro… 
 
3 commenti

Pubblicato da su 12 febbraio 2008 in Internet, media, Mondo, news

 

3 risposte a “Microsoft? No, grazie. Almeno per ora…

  1. Giorgio P.

    15 febbraio 2008 at 23:44

    Murdoch? Ma può davvero essere interessato a Yahoo? Cosa vuol fare, un altro buco nell’acqua come con Myspace?

     
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: